Ricerche&Redazioni di Giacinto Damiani, la casa editrice abruzzese con sede a Teramo. Ricerche & Redazioni si occupa di editoria, documentazione, comunicazione: editoria abruzzese, mostre, guida manifestazioni e folklore manifestazioni e folklore in provincia di teramo manifestazioni e folklore montagna teramana gabriele marram gran sasso ente parco nazionale del gran sasso e monti della laga. ricercare, ricerca bibliografica, fonti, libri, studi, testimonianze, immagini, documentare, bibliografia, iconografia, progetti editoriali, comunicazione, conoscenze, informazioni, storie, culture, pubblicare, pubblicazioni, libri, cataloghi, mostra documentaria, guide, riviste

Log in
Seguici su
/ prodotti editoriali / libri_collane / "Nature"
1.0 LIBRI
  MARCELLO MARANELLA
A CONTAR CAMOSCI SULLA CONCA DEL SAMBUCO
Biodiversit e Buone Pratiche nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
In questo suo lavoro, Marcello Maranella, dal 2004 Direttore del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, racconta storie, sentimenti, esperienze legate alla gestione dell'area protetta. Nella prima parte, i ricordi personali dei giorni terribili del terremoto del 6 aprile; nella seconda parte esperienze di gestione quali Buone Pratiche in campo ambientale. Presentazione di Aldo Cosentino, Direttore Generale Protezione Natura Ministero dell’Ambiente. 2010 »

  FABIO VALLAROLA
CERRANO. TERRE DA PROTEGGERE
Il libro di Fabio Vallarola percorre l’affascinante ipotesi dell’opportunità di istituire un’area protetta terrestre nella fascia di territorio costiero all’intorno della bellissima Torre di Cerrano, in provincia di Teramo, con possibilità di allargamento verso la quinta collinare retrostante. Un territorio costiero straordinario da tutelare e preservare. 2005  »

  ALFONSO CALZOLAIO
IL PIANO PER IL PARCO
La pianificazione territoriale in area protetta
Un contributo tecnico-scientifico per l’elaborazione del Piano per il Parco, strumento centrale della pianificazione in area protetta. Nel suo libro, Alfonso Calzolaio individua un un approccio dichiaratamente territorialista, nel senso che affronta i problemi della conservazione e della valorizzazione partendo dal territorio stesso, e considerando il patrimonio naturale, paesistico e culturale come valore aggiunto, come un capitale identitario da tutelare e valorizzare. 2008 »